10 sintomi delle allergie primaverili da non ignorare, secondo i medici

Irina ShatilovaGetty Images

Finalmente, stagione di raffreddore e influenza sta volgendo al termine, il che significa che puoi mettere via i maglioni pesanti e l'immancabile pacco di fazzoletti. Ma l'arrivo della primavera, con i suoi alberi in erba, i fiori e le erbacce, fa dire a molti di noi: Ah -CHOO . Oltre ai sintomi nasali, puoi sentire quelle allergie su tutto il viso, la gola e anche la tua pelle - e può trascinarsi per mesi, fino all'estate.

Le allergie primaverili di solito iniziano a marzo con il polline degli alberi, e poi a maggio si ottiene il polline delle graminacee, quindi le allergie primaverili possono durare da marzo a giugno, dice Purvi Parikh, MD , allergologo a New York e portavoce del Rete per allergie e asma .



Anche se non hai molti alberi vicino a casa o sul posto di lavoro, puoi comunque essere picchiato dal rilascio di polline, dice Jessica Hui, dottore in medicina , un allergologo pediatrico presso Salute Ebraica Nazionale a Denver. È possibile che i pollini viaggino per molte miglia, spiega. Per il 6 milioni di bambini americani e 20 milioni di adulti che soffrono di allergie primaverili, alcuni dei fattori scatenanti più comuni sono betulla, quercia, acero e olmo.



Mentre questo può presentarsi come un sacco di tirare su col naso e starnutire, ci sono in realtà un sacco di sintomi insoliti che compaiono una volta che le allergie colpiscono (a.k.a. c'è la febbre e rinite allergica). In anticipo, i medici spiegano i sintomi più comuni e sconcertanti delle allergie primaverili, oltre a come trovare un po' di sollievo.

hatman12Getty Images

Hai un bisogno improvviso di starnutire mentre gli alberi fioriscono? Quando il polline viene rilasciato da una pianta incriminata e si fa strada nel tuo naso, il tuo sistema immune dice al tuo cervello di espellerlo con la forza.



Se non sei sicuro di avere a che fare conallergie o raffreddore, influenza o COVID-19, sappi questo: se si tratta di allergie, non avrai la febbre o sentirai i dolori e l'estremo esaurimento che derivano da un virus, afferma il dott. Hui. (Detto ciò, le allergie possono farti sentire un po' stanco se i sintomi iniziano a disturbare il sonno.)

Tosse o mal di gola Iryna VeklichGetty Images

Le allergie primaverili spesso causano gocciolamento nasale , un fastidioso rivolo di muco dai seni nasali alla gola. Avremo pazienti che diranno: 'Io' tossire molto la mattina. Quando sono sdraiato, sento il gocciolare nella parte posteriore della gola', afferma il dott. Hui, e questo può scatenare la tosse o anche mal di gola . Una volta che il drenaggio è sparito, spesso con l'aiuto di spray nasali o antistaminici, i sintomi della gola di solito si risolvono.



Per ridurre al minimo la diffusione del COVID-19, è importante continuareindossare una maschera per il visoin pubblico per coprirsi naso e bocca quando necessario, che si abbia o meno allergie.

Occhi acquosi e pruriginosi bottiglia medica per colliri Andrey NikitinGetty Images

La maggior parte dei sintomi di allergia sono causati dalle istamine, che sono sostanze chimiche rilasciate dai mastociti nel corpo quando individuano un invasore, come il polline degli alberi. Quelle istamine possono causare gonfiore e infiammazione agli occhi , facendoli sentire acquosi, grintosi o pruriginosi, afferma il dott. Parikh.

Brillantini allergici artistaGetty Images

Le tue allergie primaverili a volte possono farti sembrare che sei stato messo fuori combattimento in un incontro di boxe. Un segno classico che gli allergologi cercano è quello che chiamiamo lucidi allergici -quando hai gonfiore sotto gli occhi e la pelle diventa un po' bluastra, dice il dottor Hui. Ciò è causato dalla congestione dei piccoli vasi sanguigni sotto la pelle sotto gli occhi.

mal di testa Miss TuniGetty Images

Chi soffre di allergie può spesso ottenere un mal di testa soffocante e sordo si riferiscono a come un mal di testa del seno, dice il dottor Hui, il quale spiega che il gocciolamento può ostruire il naso e i seni paranasali, sostenendo tutto. Tutta quella pressione può sicuramente accumularsi e causare mal di testa, spiega.

Pelle secca e pruriginosa FotoDuettiGetty Images

Se la tua pelle tende a diventare molto secca e pruriginosa durante la primavera, potrebbe essere dovuto a dermatite atopica, conosciuto anche come eczema , che può essere attivato quando un allergene provoca infiammazione e irritazione della pelle. Nei bambini, l'eczema è solitamente causato da allergie alimentari , ma quando i bambini invecchiano possono contrarre l'eczema da polline, muffa, acari della polvere o animali domestici, afferma il dott. Parikh. La maggior parte dei bambini lo supera, ma può ancora influenzare fino al 3% degli adulti .

Sintomi di asma Aleksandra AbramovaGetty Images

Per il 25 milioni di americani che soffrono di asma , gli allergeni sono l'innesco più comune, sottolinea il dott. Parikh. Quando inspiri un allergene (ad esempio peli di animali domestici, muffe, acari della polvere o polline) il tuo sistema immunitario reagisce rilasciando anticorpi che possono innescare l'infiammazione delle vie aeree nei polmoni, rendendo più difficile la respirazione.

Orecchie intasate e pruriginose 6 modelli realistici di orecchie umane su vari sfondi di colore pastello Immagini PMGetty Images

Niente sul tuo viso è al sicuro dalle allergie primaverili. Oltre agli occhi irritati e al naso congestionato, il dottor Parikh sottolinea che anche le orecchie possono sentirsi pruriginose e ostruite. Questo può essere causato dalla congestione, ma potrebbe anche essere correlato al prossimo sintomo nell'elenco...

Reazioni strane al mangiare la frutta arteJazzGetty Images

In uno dei sintomi più sconcertanti delle allergie primaverili, potresti mordere un certo frutto e provare prurito alle orecchie o gonfiore e orticaria intorno alla bocca. Questo potrebbe essere dovuto a sindrome da allergia alimentare ai pollini , e succede perché il frutto ha la stessa struttura chimica del polline, spiega il dott. Parikh. Questo non riguarda tutti coloro che hanno un'allergia ai pollini (parla con il tuo medico per garantire una diagnosi corretta), ma è comunemente collegato a quanto segue:

—Polline di betulla: mela, mandorla, carota, sedano, ciliegia, nocciola, kiwi, pesca, pera, prugna

—Polline d'erba: sedano, meloni, arance, pesche, pomodoro

—Polline di ambrosia: banana, cetriolo, meloni, semi di girasole, zucchine

La buona notizia, dice il dottor Parikh, è che puoi aggirare la reazione cucinando il frutto incriminato.

Il segno del saluto allergico ChampagneGetty Images

I nasi arricciati possono essere adorabili, ma sono anche un segno rivelatore di allergie nei bambini e talvolta anche negli adulti, afferma il dott. Hui. Quando i bambini strofinano costantemente il naso verso l'alto con la mano, può causare una piccola piega nella parte superiore del naso, dice. Fortunatamente, la piega di solito scompare quando le allergie vengono trattate e non sei più costretto a strofinarti il ​​naso.

Come trattare i sintomi dell'allergia primaverile?

Parla con il tuo medico della migliore strategia per trattare i tuoi sintomi specifici. Le opzioni includono antistaminici orali come Zyrtec per alleviare starnuti e prurito, colliri come Zaditor per alleviare il rossore e il prurito, spray nasali steroidei come Flonase per ridurre l'infiammazione e la congestione e creme di idrocortisone come cortizone-10 per l'eczema.

Le persone con allergie note dovrebbero essere proattive e iniziare a prendere i loro farmaci prima i sintomi colpiscono. Ciò significa che se gli alberi iniziano a impollinare nella tua zona la seconda settimana di marzo, inizia a prendere le medicine alla fine di febbraio, secondo i consigli del tuo allergologo. (Controlla il numero di pollini nella tua zona qui .)

Concentrati sui tuoi sintomi principali (potresti solo aver bisogno lacrime piuttosto che un antistaminico orale, per esempio), e fai del tuo meglio per tenere gli allergeni fuori dalla tua casa chiudendo le finestre e cambiandoti gli indumenti carichi di polline non appena entri dalla porta.

Per un sollievo a lungo termine, immunoterapia —altrimenti noto come colpi di allergia—è il gold standard. Ti rende meno allergico nel tempo piuttosto che sopprimere i sintomi in quella stagione, afferma il dott. Parikh.

Ci vuole impegno, però. Probabilmente dovrai andare dal medico una volta alla settimana per sei mesi, e poi una volta al mese per tre-cinque anni. È come andare in palestra: la frequenza e la costanza alleneranno il tuo sistema a essere meno allergico, afferma il dott. Parikh.

Per coloro che non sopportano il pensiero degli aghi, la Food and Drug Administration ha approvato quattro tipi di immunoterapia sublinguale , che prevede una compressa che si dissolve sotto la lingua, ma ognuna funziona solo per un allergene specifico, tra cui l'ambrosia, gli acari della polvere e le erbe settentrionali specifiche. I colpi sono ancora l'opzione migliore, spiega il dott. Parikh, perché puoi trattare più allergie contemporaneamente.

-

Vai qui per iscriverti a Prevention Premium (il nostro miglior piano per tutti gli accessi), abbonati alla rivista o ottieni l'accesso solo digitale.